Translations:Parker/26/it

From FountainPen
Jump to: navigation, search

Cronologia

Anno Avvenimento
1888 l'azienda viene fondata da George S. Parker a Janesville, Wisconsin
1889 George S. Parker inizia a costruire stilografiche
1891 George S. Parker si mette in società con William F. Palmer
1892 l'azienda diventa società di capitali come The Parker Pen Company
1894 l'azienda brevetta (nº US-512319) l'alimentatore "Lucky Curve"
1898 l'azienda brevetta il cappuccio slip-on
1899 l'azienda brevetta (nº US-622256 e nº US-635700) la Jointless Pen
1900 l'azienda introduce le Lucky Curve con rivestimento gold filigree
1903 Christian Olsen firma un accordo con la Parker per la distribuzione delle loro penne
1904 l'azienda introduce un primo caricamento a compressione di un sacchetto di gomma
1905 l'azienda brevetta (nº US-778997) l'alimentatore spear-head
1906 l'azienda introduce le Emblem Pen
1907 l'azienda introduce le Parker Snake
1909 l'azienda introduce le Red Giant
1909 l'azienda brevetta il cappuccio di sicurezza denominato "Jack Knife" (nº US-1028382) ed introduce i modelli Jack Knife Safety[1]
1910 l'azienda inizia la produzione locale dei modelli della Parker
1911 l'azienda brevetta (nº US-990288) un alimentatore Lucky Curve perfezionato, denominato spear-head.
1913 l'azienda introduce un anello d'oro in testa ai cappucci dei modelli da donna
1913 l'azienda introduce il caricamento a pulsante di fondo
1914 l'azienda introduce le Black Giant
1916 l'azienda produce per conto del dipartimento della guerra la Trench Pen per i soldati al fronte
1916 l'azienda brevetta (nº US-1197224) il fermaglio washer clip
1916 l'azienda introduce le Ivorine
1917 l'azienda dismette le Red Giant
1918 la Cross diventa fornitore della matite meccaniche della Parker
1918 l'azienda dismette le Trench Pen
1920 l'azienda inizia la produzione di matite meccaniche
1921 l'azienda dismette le Black Giant
1921 l'azienda introduce le Duofold
1922 l'azienda introduce i modelli Duofold Jr. e Lady Duofold di dimensioni più piccole
1922 l'azienda introduce il modello Duofold Deluxe con banda metallica al bordo del cappuccio
1925 l'azienda introduce le Black-tipped Jade i primi modelli in celluloide
1925 l'azienda dismette le Ivorine
1926 l'azienda converte la produzione alla celluloide a cominciare dalla Duofold
1926 l'azienda introduce le Parker Pastels
1927 l'azienda sostituisce sulla Duofold la veretta rialzata con una liscia
1928 l'azienda introduce le True Blue
1928 l'azienda introduce la Duofold con le verette sottili, due (o tre sulla De-Luxe)
1928 la Parker acquisisce la Osmia per la produzione europea
1929 l'azienda introduce i modelli streamlined della Duofold
1929 l'azienda dismette le True Blue
1930 l'azienda introduce le Duofold vest pocket
1930 l'azienda introduce le Duette vest pocket
1930 la Parker recede dalla Osmia con la nascita della Osmia GmbH
1931 l'azienda introduce la Duofold in Burgundy Black
1931 l'azienda introduce l'inchiostro Quink
1932 l'azienda immette sul mercato campioni della Golden Arrow, precursore della Vacumatic
1932 l'azienda introduce le Thrift Time
1932 l'azienda introduce le Parco
1933 l'azienda cambia nome alla Parco in Parkette
1933 l'azienda introduce le Vacumatic
1933 l'azienda dismette le Thrift Time
1934 l'azienda introduce le Challenger
1934 l'azienda ristilizza le Parkette introducendo la versione De Luxe
1935 l'azienda introduce le Challenger De Luxe
1935 l'azienda dismette le Duofold che non compaiono più nei cataloghi[2]
1936 l'azienda produce solo per questo anno la versione Senior della Vacumatic
1936 l'azienda introduce le Golden Web
1937 l'azienda ristruttura la serie Challenger (e Challenger De Luxe)
1937 l'azienda dismette le Golden Web
1937 l'azienda introduce le Royal Challenger
1937 l'azienda introduce le versioni Speedline della Vacumatic
1938 l'azienda introduce le versioni Shadow Wave della Vacumatic
1939 l'azienda introduce le Duofold Geometric
1939 l'azienda completa lo sviluppo della Parker 51
1939 l'azienda introduce il Blue Diamond come indice di garanzia a vita
1940 l'azienda dismette il colore Burgundy della Vacumatic
1940 l'azienda introduce le Parker 51 in sudamerica e nei Caraibi
1940 l'azienda introduce le Laidtone Duofold
1940 l'azienda dismette le Parkette sia la versione ordinaria che la De Luxe
1940 l'azienda dismette le Duofold Geometric
1941 l'azienda dismette le Challenger
1941 l'azienda introduce le Parker 51 sul mercato mondiale
1941 l'azienda introduce e poi ritira la Parkette Zephyr
1941 l'azienda introduce la Vacumatic Maxima con fondello tondo
1942 l'azienda introduce le versioni War time della Vacumatic
1942 l'azienda dismette le Shadow Wave la versione Shadow Wave della Vacumatic
1942 l'azienda introduce la menzione dell'ingrediente Solv-X per l'inchiostro Quink
1946 l'azienda introduce il caricamento Red band filler sulla Parker 51
1947 l'azienda introduce la nuova clip a freccia della 51
1947 l'azienda introduce la Parker 51 Demi
1947 l'azienda introduce le Parker VS
1947 l'azienda dismette il caricamento Red band filler sulla Parker 51
1948 l'azienda converte la 51 al caricamento aerometric
1948 l'azienda dismette le Laidtone Duofold
1948 l'azienda dismette le Vacumatic
1948 l'azienda introduce le Parker 21
1948 l'azienda introduce il Superchrome Ink
1949 l'azienda dismette le Parker VS
1949 l'azienda introduce la versione Flighter della Parker 51
1950 l'azienda reintroduce la linea Parkette
1950 l'azienda introduce le Parker 41
1950 l'azienda introduce le Parker 51 Special
1951 l'azienda dismette le Parker 41
1951 l'azienda dismette la stampigliatura della data sulle Parker 51 prodotte in USA
1952 l'azienda introduce la seconda versione (Mark II) della 21
1953 l'azienda dismette la stampigliatura della data sulle Parker 51 prodotte fuori dagli USA
1953 l'azienda ridismette la linea Parkette
1954 l'azienda introduce la stampigliatura Made in USA sul cappuccio della Parker 51
1956 l'azienda introduce le Parker 61
1956 l'azienda dismette il Superchrome Ink
1956 l'azienda rimuove i riferimenti al Superchrome Ink sul caricamento delle Parker 51
1957 la divisione strumenti di scrittura della Eversharp viene ceduta alla Parker
1960 l'azienda introduce le Parker 45
1962 l'azienda introduce le Parker VP
1962 l'azienda introduce la seconda versione della 61
1964 l'azienda introduce le Parker 75
1965 l'azienda dismette le Parker VP
1965 l'azienda usa una sezione con filettatura in plastica sulla 75
1965 l'azienda dismette le Parker 21
1968 l'azienda rimuove lo 0 per la posizione centrale sulla ghiera della 75
1970 l'azienda introduce le Parker T1
1971 l'azienda dismette le Parker T1
1972 l'azienda introduce delle terminazioni svasate sulla 75
1972 l'azienda dismette le Parker 51 (data incerta[3])
  1. secondo quanto indicato in questa pagina.
  2. secondo quanto riportato da Richard Binder in questo articolo che comunque riporta anche una produzione successiva, testimoniata dalla presenza di un modello con un codice di datazione del 1938.
  3. si è presa quella indicata come ufficiale da Richard Binder in questo articolo.