Pulizia di una penna stilografica

From FountainPen
Jump to navigation Jump to search

La pulizia della penna è molto importante, specie quando la si deve riporre, oppure quando la si è rinvenuta inusata da parecchio tempo. Per questo motivo è opportuno lavarla per rimuovere i residui di inchiostro. Lo stesso vale quando si vuole cambiare colore di inchiostro e non si vogliono avere effetti di viraggio dovuti a resti dell'inchiostro precedente.

Cosa non fare

Visto che accade purtroppo fin troppo spesso, con conseguenze spiacevoli per la penna, diciamo subito che una cosa da non fare mai è utilizzare l'alcool per la pulizia. Trattasi di un solvente che rischia di danneggiare una penna (quanto rapidamente o seriamente dipende dal materiale della stessa).

Cosa fare

Una volta stabilito cosa non fare quelle che seguono sono alcune istruzioni che indicano metodologie di pulizia progressivamente più sofisticate e profonde; è consigliabile partire dalla prima fra quelle indicate di seguito e passare alla successiva solo in caso di risultati insoddisfacenti:

In estrema sintesi: l'acqua di rubinetto è sufficiente e adeguata. Se volete esagerare, nei collegamenti precedenti trovate una serie di informazioni ulteriori e nel forum potete leggere le discussioni relative alle esperienze sugli ausili chimici di pulizia un po' più energici, riportati anche nei collegamenti esterni in fondo alla pagina.

Riferimenti esterni

  • [1] discussione su un prodotto di pulitura
  • [2] altre note su un altro prodotto di pulitura
  • [3] ancora su un prodotto di pulitura
  • [4] altre informazione su una soluzione di pulitura