Bayard Luxe

From FountainPen
Jump to: navigation, search
Logo Série Luxe

Storia

Una pubblicità del 1932

Nel 1932,[1] in seguito ad una riorganizzazione della produzione, oltre alle nuova ammiraglia Superluxe ed alla economica Special 8, la Bayard introdusse anche una serie intermedia chiamata (vedi pubblicità a fianco) "Série Luxe", anche se vi si fa più spesso riferimento semplicemente come Luxe.

La penna riprendeva le nuove cifre stilistiche e le forme affusolate con terminazioni coniche della Superluxe ma veniva prodotta con un livello di rifiniture inferiori. In realtà l'azienda faceva già in precedenza riferimento alle sue penne di maggio pregio denominandole come "series luxe" (ad esempio in [["File:1930-11-Bayard-Elegance.jpg|questa pubblicità) ma si intende in questo caso la serie chiamata in questo modo a partire dal 1932.

Nel 1933 la penna venne ristilizzata, e come la Special 8 ottenne due verette sul cappuccio e la nuova clip a forma di spada. La serie venne dismessa nel 1937 quando venne sostituita da una nuova serie di modelli denominata Special Luxe, che restano comunque sostanzialmente gli stessi, a parte qualche cambiamento stilistico.[2]

Caratteristiche tecniche

La penna non si caratterizza per specifiche innovazioni tecniche e dal punto di vista costruttivo è piuttosto ordinaria. Il cappuccio è con chiusura a vite. Nella prima versione il fermaglio è identico a quello della Superluxe e montato ad anello, con il redesign del 1933 venne montata lateralmente ad incastro nel controcappuccio.

Materiali

Le penne di questa serie erano prodotte in materiale colorato (non è chiaro se celluloide o galalite). Le finiture erano in metallo dorato, il pennino in oro.

Sistema di riempimento

Questi modelli erano tutti dotati di un ordinario caricamento a levetta che non presenta particolari caratteristiche distintive rispetto ad altri.

Versioni

La prima versione è sostanzialmente identica alla Superluxe; le forme sono affusolate, con la testa del cappuccio che tiene bloccata la clip a terminazione tronco conica; anche il fusto presenta una terminazione tronco conica. Il fermaglio è liscio e montato ad anello, reca la stampigliatura "Bayard" nella parte superiore, e va restringersi sul fondo con una terminazione piatta a forma di paletta incurvata. La principale differenza con la Superluxe è che il cappuccio non ha verette dorate ma una semplice incisione.

Nella ristilizzazione del 1933 il fermaglio viene cambiato, non è più montato ad anello ma ad incastro nel cappuccio e diventa a forma di spada. Le forme restano affusolate e con terminazione tronco conica di corpo e cappuccio. Sul cappuccio, che non ha più una testina separata, vengono inserite come elementi decorativi due verette.

Colori

Non è nota una lista specifica di colori, nelle pubblicità vengono genericamente indicati "colori vari".

Pennini

La penna era equipaggiata con pennini in oro a 18 carati.

Misure

Nella tabella seguente sono riportate le misure relative alla diverse varianti del modello, sia per quanto riguarda le lunghezze che il peso. I diametri per fusto e cappuccio sono misurati sul loro valore massimo, la sezione invece sul punto di presa, ed il diametro è quindi una indicazione approssimata. I pesi sono a penna scarica (o senza cartucce).

Versione Lunghezza Altre misure: lunghezze, diametri, pesi
-- --

Riepilogo delle informazioni disponibili

Si riportano di seguito le informazioni raccolte in riferimento ai modelli trattati in questa pagina, a partire dai dati di cronologia, i riferimenti trovati sul web ed il materiale (foto, pubblicità, documenti) disponibile al riguardo.

Cronologia

Anno Avvenimento
1932 l'azienda introduce le Bayard Luxe
1932 la Panici Freres & Co viene ribattezzata in Stylo Bayard ed il marchio "Bayard" inciso sulla clip
1937 l'azienda dismette le Bayard Luxe

Riferimenti esterni

  • [1] Pagina su un sito dismesso sulle stilografiche francesi
  • [2] Pagina su un altro sito dismesso sulle stilografiche francesi

Note

  1. la data è quella riportata nel primo dei due riferimenti citati, e concorda anche con quanto presente nel secondo.
  2. anche in questo caso si fa riferimento al primo dei due riferimenti citati,

Materiale disponibile