Onoto 3xxx

From FountainPen
(Redirected from Onoto 3000)
Jump to navigation Jump to search
Una Onoto della serie 3xxx

Storia

La serie 3000 della Onoto è considerata semplicemente la prosecuzione della precedente serie N e contraddistingue le penne direttamente discendenti da essa, con cappuccio ad inserimento diritto (straight cap) sulla sezione, in versione lunga. Considereremo all'incirca il 1921 come anno di inizio dell'uso della nuova numerazione.[1]

A partire almeno dal 1939, anno di questa questa pagina di catalogo, la numerazione sembra, come per gli altri modelli, assumere un significato diverso. In particolare la serie 3000 sembra essere associata a penne in ebanite.

Non è nota una data di terminazione precisa, assumeremo il 1945, ma l'assunzione è totalmente arbitraria, senza alcun riscontro fattuale ed eseguita ai soli fini della gestione della cronologia.

Caratteristiche tecniche

La penna riprende le caratteristiche tecniche della produzione della Onoto, ed in particolare l'avanzato sistema di caricamento a siringa rovesciata. Questa serie è caratterizzata nelle sue versioni iniziali dal cappuccio di tipo straight cap con chiusura a incastro su sezione cilindrica, ed è normalmente priva di fermaglio. Nelle versioni più tarde è presente una clip montata ad anello ed il cappuccio è con chiusura a vite.

Materiali

Queste penne venivano prodotte in ebanite nera o mottled, talvolta con elementi decorativi (come rivestimenti o bande) in metallo laminato oro, argento, oro a 9 carati o oro a 18 carati. Il pennino era in oro. Le finiture e la clip, (se presente come nei modelli più tardi) in metallo dorato.

Sistema di riempimento

Le penne di questa serie sono caratterizzate dal sistema di caricamento a siringa rovesciata caratteristica distintiva di tutta la produzione della Onoto nella forma classica adottata anche dalle altre serie.

Versioni

Una pubblicità del 1921

La serie 3000 prevede diverse varianti caratterizzate dalle diverse realizzazioni. Per la numerazione adottata nei primi anni sono note, da pubblicità e foto, le seguenti versioni:

Le prime versioni sono caratterizzate dall'uso sul fusto della semplice stampigliatura "Onoto", su alcune successive venne aggiunto su due righe successive "the Self Filling pen" e T.D.L.R.".

Per le numerazioni successive, adottate almeno a partire dal 1939, sono note invece le seguenti versioni:

Per queste versioni la stampigliatura riporta, su due righe, le scritte "Onoto the Pen" e "De La Rue Co Ltd London". Il numero è stampigliato orizzontalmente sul lato inferiore del fondello.

Colori

Le prime versioni erano in ebanite nera con decorazioni a guilloché ed anche in ebanite fiammata che nelle versioni successive viene denominata "Brown Mottle".

Pennini

I pennini ... da fare.

Misure

Nella tabella seguente sono riportate le misure relative alle diverse varianti del modello, sia per quanto riguarda le lunghezze che il peso. La lunghezza fa riferimento alla lunghezza della penna da chiusa col cappuccio avvitato o calzato fino in fondo. La misura del fusto fa riferimento alla lunghezza del corpo penna compreso il pennino. I diametri per fusto e cappuccio sono misurati sul loro valore massimo, la sezione invece sul punto di presa, ed il diametro è quindi una indicazione molto approssimata. I pesi sono a penna scarica (o senza cartucce). Le misure sono state eseguite su esemplari singoli, pertanto sono comunque indicative, e sono possibili errori e variazioni dell'ordine del millimetro sulle lunghezze, di qualche decimo sui diametri, e del grammo sui pesi.

Versione Lunghezza Altre misure: lunghezze, diametri, pesi
-- --

Riepilogo delle informazioni disponibili

Si riportano di seguito tutte le informazioni raccolte in riferimento ai modelli trattati in questa pagina, a partire dai relativi dati di cronologia, i vari riferimenti attinenti gli stessi trovati sul web e le immagini pubblicate sul wiki (fotografie, scansioni di pubblicità, di foglietti di istruzioni e garanzia, di documenti correlati, ecc.) disponibili al riguardo.

Cronologia

Anno Avvenimento
1921 l'azienda introduce un alimentatore ordinario al posto alimentatore superiore iniziale (data incerta)
1921 l'azienda diventa società per azioni cambiando proprietà
1923 l'azienda introduce i primi modelli con caricamento a levetta (1922 o 1924?)
1924 l'azienda introduce una produzione di fascia bassa marcata solo The De La Rue
1927 l'azienda trasferisce la produzione in Scozia, a Strathendry nel villaggio di Leslie nel Fifeshire
1928 l'azienda introduce i primi modelli in celluloide (o 1926?)

Riferimenti esterni

  • nessuno per ora

Note

  1. dalla data della pubblicità più antica che riporta questa numerazione.

Materiale disponibile

Viene di seguito illustrato il materiale raccolto relativo a questo modello: le fotografie dello stesso, le pubblicità in cui compare o viene citato, le scansioni dei libretti di istruzione per il modello, ed tutte le altre scansioni contenenti informazioni ad esso attinenti.