Swan Minor

From FountainPen
Revision as of 21:55, 16 July 2019 by Piccardi (talk | contribs)
Jump to: navigation, search
Una Swan Minor SM 2/57

Storia

Questa serie venne introdotta sul mercato dalla Swan come versione economica rispetto alle ordinarie "Swan Self-Filler" con cui condivide la numerazione; non è nota una data precisa dell'introduzione sul mercato ma assumeremo al solo scopo della gestione della cronologia, e senza nessuna pretesa di validità in assenza di qualunque indicazione, il 1920 come per le versioni ordinarie, anche se sono probabilmente posteriori. Esistono diverse varianti che riflettono le variazioni nei modelli portate avanti dall'azienda nel corso del tempo.

Non è nota una data di terminazione precisa, assumeremo il 1945, ma l'assunzione è totalmente arbitraria, senza alcun riscontro fattuale ed eseguita ai soli fini della gestione della cronologia.

Caratteristiche tecniche

La principale caratteristica tecnica di questi modelli la variante del sistema di caricamento a levetta, per il resto sul piano tecnico sono penne relativamente ordinarie. Il cappuccio è con chiusura a vite. Nel corso dell'evoluzione dei modelli si è passati da una clip montata ad incastro, a quella montata ad anello ed infine ancorata dentro il cappuccio.

Materiali

Le versioni iniziali erano in ebanite nera, in seguito venne prodotta anche in celluloide.

Sistema di riempimento

Questi modelli sono dotato di caricamento a levetta la cui peculiarità è una levetta realizzata in ebanite nera e non in metallo.

Versioni

Colore
36 Blue/gold marble
41 "Almond Green Mottled"
42 "Paris Blue Mottled"
45 "Black and Silver" / Grey pearl marble
47 Black/brown/white mosaic
48 Green pearl on a black field
49 Black-veined pearl / "Pearl"
50 "Jade"
51 "Tangerine"
52 Marbled blue / "Lapis Lazuli" / "Blue"
53 "Scarlet"
54 "Black and Jade"
57 Blu e bronzo
58 Green/blak/bronze marble (“marine bronze”)
59 "Italian Marble"
60 Nero (ebanite)
61 Woodgrain (ebanite)
62 Red/gold marble
63 "Russet and Jade"
64 Brown Amber
66 "Emerald"
67 Amythest & gold
76 "Green and Silver" / Green hatch
77 "Ruby and Silver" / Ruby hatch
78 "Black and Silver" / Grey hatch
81 "Green, Gold and Black"
82 "Blue, Gold and Black" / Blue/gold/brown spiral
83 "Blue Snake Skin"
84 "Green Snake Skin" / "Jade Snake Skin"
85 "Ruby Snake Skin" / Mauve Snake Skin
86 "Platinum Gray Snake Skin" / "Black & White Snake Skin"
87 "Blue Lizard Skin"
88 "Green Lizard Skin"
89 "Garnet Lizard Skin"
90 "Nile Green"/"Pearl Gray Lizard Skin"
91 "Coral"
92 "Lavander"
93 "Fuchsia"
94 "Blue"
RG "Fully Covered Rolled Gold"

Di questi modelli esistono diverse varianti succedutesi nel tempo. Le versioni più antiche sono dotate di clip con terminazione a pallina montata ad incastro con la parte superiore piatta recante la stampigliatura "Swan" in verticale. Le versioni successive hanno la clip montata ad anello (internamente al cappuccio), con terminazione a pallina e l'incisione del logo del cigno sulla parte alta.

La numerazione iniziale segue quella semplice delle "Swan Self-Filler", usando il suffisso SM, le penne recano sul corpo la stampigliatura "Swan Minor". Un elenco dei numeri riscontrati sulle "Swan Minor", ottenuto da pubblicità e foto, è il seguente; tutti risultano conformi ai criteri generali sulla numerazione illustrati nella relativa pagina, in particolare per la cifra delle centinaia che indica la dimensione del pennino:

  • SM 100: modello con fermaglio montato internamente ad anello, con logo del cigno e terminazione a pallina, nessuna veretta sul cappuccio e clip cromata, corpo e cappuccio in celluloide, sono citati i colori 83, 84, 85, 86, 60, 59, 63 (vedi questa pubblicità)
  • SM 205: modello con fermaglio montato internamente ad anello, con logo del cigno e terminazione a pallina, veretta sottile sul cappuccio e clip dorate, corpo e cappuccio in celluloide, sono citati i colori 83, 84, 85, 86, 60, 59, 63 (vedi questa pubblicità)

Colori

I modelli "Swan Minor" vennero prodotti sia un ebanite che in celluloide in moltissime colorazioni, per le quali si può fare riferimento alla tabella riassuntiva della numerazione adottata dalla ditta (almeno fino alla seconda guerra mondiale) pubblicata di fianco.

Pennini

Da fare.

Dimensioni

Versione Lunghezza Altre dimensioni / Descrizione
SM ...  ? come è fatta

Cronologia

Anno Avvenimento
1920 l'azienda introduce caricamento a levetta[1]
1927 l'azienda introduce i primi modelli in celluloide
1933 l'azienda introduce dei modelli con forme più affusolate (o 1934)
1936 l'azienda sposta la sua sede a Sunderland House[2]
1941 l'azienda chiude la produzione a New York

Riferimenti esterni

  • [1] Discussione su una Swan Minor

Note

  1. secondo quanto riportato da Steve Hull nel libro "The English fountain pen industry 1875 - 1975".
  2. secondo quanto riportato in questa pagina.

Materiale disponibile