Pressureless Touch

From FountainPen
Jump to: navigation, search
Descrizione del Pressureless Touch

A partire dal 1927 circa (questa è la ricorrenza più antica ritrovata nelle pubblicità finora reperite, ed in tal caso si parla anche di annuncio) la Parker iniziò l'uso di questa dicitura per descrivere la caratteristica delle sue penne (nel caso delle Duofold) di scrivere senza la necessità di premere. Secondo quanto illustrato nell'estratto riportato nella figura a fianco, questa caratteristica sarebbe dovuta all'impiego di uno speciale canale per il flusso dell'inchiostro, le cui specifiche comunque non sono molto chiare.

In realtà questa caratteristica si trova, senza che ne venisse fatta altrettanta enfatizzazione, anche su buona parte delle penne dello stesso periodo, cosa che fa sospettare si tratti semplicemente di una scelta legata alla campagna pubblicitaria, e non strettamente legata ad una specifica innovazione tecnica, che al momento comunque risulta non identificata.

In pubblicità più tarde (come questa del 1929) viene anche menzionato un Pressureless Point oppure (come questa del 1931) il Pressureless Writing Point che fanno riferimento a questa stessa caratteristica con un nome diverso dato che in varie pubblicità, in cui si usano questi nomi, viene fatto riferimento a questa caratteristica come al 47-simo miglioramento (seguendo una sequenza di improvements di cui si trova traccia anche in altre occasioni).